Palestrina – Missa Assumpta est Maria (Kyrie)

Morales – Regina caeli

Palestrina – Missa ecce ego Johannes (Gloria)

Festa  - Quam pulchra es

Carpentras – Lamentations Jérémie (Incipit)

Palestrina – Missa Papae Marcelli (Credo)

Allegri – Miserere

Palestrina – Missa Confitebor tibi Domine (Sanctus)

Campkin – Miserere mei

Rapaccioli – Quae est ista

Des  Prez – Inter natos mulierum

Palestrina – Missa brevis (Agnus)

 

Cari lettori,

abbiamo selezionato per voi una serie di ascolti, letture e contenuti multimediali inerenti al concerto in programma per conoscere più da vicino le musiche che verranno eseguite sabato 16 novembre alla IUC dai Tallis Scholars diretti da Peter Phillips.

 

Il compositore, sacerdote e scrittore Luigi Garbini, molto attivo nel panorama della musica contemporanea, ha scritto un libro intitolato Breve storia della musica sacra in cui vengono ripercorse le tappe della storia della musica sacra occidentale, in particolare cristiana. Passano ben due millenni dalle prime manifestazioni musicali di questo genere alle scritture contemporanee sullo stesso tema, e Garbini li ripercorre con grande accuratezza. Il testo, editato da Il Saggiatore nel febbraio 2012, soddisfa le esigenze dei lettori più esperti, ma anche di quelli più curiosi.

Per i più propensi alla navigazione sul web, in questo prezioso blog intitolato La Sacra Musica è possibile leggere qui, divisa per articoli, una panoramica generale della storia della musica sacra occidentale (basta scorrere giù nella pagina per trovare tutte le diverse lezioni divise per argomento, in ordine cronologico).  

Per quanto concerne invece la storia musicale della messa, sullo stesso blog, esattamente a questo link, è possibile documentarsi sull’argomento attraverso 25 brevi ed esaustive lezioni, fornite anche di indispensabili contenuti multimediali.

 

Il nome di Giovanni Pierluigi da Palestrina è quello che ricorre maggiormente tra gli autori delle musiche che verranno eseguite sabato 16 novembre dai Tallis Scholars. Un importante testo del musicologo italiano Marco dalla Sciucca intitolato Giovanni Pierluigi da Palestrina dipinge tutti gli aspetti della figura di questo celeberrimo compositore, vissuto nell’epoca del Rinascimento italiano. Una lettura interessante e piena di stimoli per chi voglia documentarsi sull’autore prima di ascoltarne i brani in concerto.

 

Per saperne di più sulla figura del compositore Josquin Desprez, centrale nell’arte musicale franco-fiamminga tra XV e XVI secolo, consigliamo ai nostri lettori il testo di Carlo Fiore Josquin des Prez: un omaggio in lingua italiana ad un autore di fondamentale importanza nella storia della musica occidentale, ricco di dettagli affascinanti.

 

Passando agli ascolti, l’ensemble vocale britannico The Sixteen diretto da Harry Christophers ha inciso in una raccolta interamente dedicata a Palestrina la Missa Assumpta est Maria: cliccando su questo link, è possibile ascoltarla per intero sulla piattaforma Spotify.

Per approfondire la conoscenza dell’autore Cristóbal de Morales è possibile invece, cliccando qui, ascoltare il anteprima il suo Regina coeli eseguito dal gruppo Capella Theresiana.

Le Lamentations Jérémie sono senza dubbio il brano più noto del musicista rinascimentale Elzéar Genet Carpentras, e fecero parte per quasi tutto il XVI secolo del repertorio del coro della Cappella Sistina. Cliccando qui è possibile ascoltarle nell’esecuzione del Pomerium Choral Ensemble.

Tornando a Palestrina, la Missa Papae Marcelli è senza dubbio tra le sue opere più celebri e riprodotte. Consigliamo l’ascolto di questa mirabile esecuzione della Missa, a cura del Coro della Cappella Sistina diretto da Massimo Palombella, in un’incisione del 2016 firmata Deutsche Grammophone.

Della Missa Confitebor tibi Domine dello stesso autore, di cui in concerto ascolteremo il Sanctus, proponiamo l’esecuzione integrale qui presente su Spotify. I coristi sono il gruppo Schola Adventus, in un’incisione discografica del 2006.

Il leggendario Miserere di Gregorio Allegri conserva tutt’oggi, a circa quattro secoli dall’epoca della sua composizione, del tutto intatta l’aura di mistero e sacralità che lo ha da sempre contraddistinto. Per chi volesse averne un’idea in attesa del concerto, ecco il link del brano cantato dal Choir of New College Oxford.

 

Infine, una dritta per gli appassionati del cinema: il regista George Bintrup ha realizzato nel 2009 un film interamente dedicato alla figura di Giovanni Pierluigi da Palestrina, intitolato Palestrina – Princeps Musicae. Sul sito ufficiale del regista è possibile leggere un’interessante scheda di descrizione del film, con aggiunta di immagini e di un collegamento diretto per la visione del film online. Un’immancabile scoperta per chi voglia percepire un collegamento diretto con la musica di Palestrina, che secondo il regista  è “ancora oggi in grado di impressionare la coscienza moderna.”

 

Buona navigazione!

 

Marica Coppola

CONTATTI

Istituzione Universitaria dei Concerti

Lungotevere Flaminio, 50 00196 Roma

segreteria@istituzioneuniversitariadeiconcerti.it

tel. +39 06 3610051/2 fax +39 06 36001511

 

  • IUC
  • IUC
  • IUC

Creavit libenter Matthaeus Macinanti anno MMXIX