Castelnuovo-Tedesco Capriccio diabolico per chitarra e orchestra op. 85 b
Castelnuovo-Tedesco Concerto n. 1 in re maggiore per chitarra e orchestra op. 99
Sibelius Andante festivo
Schubert Entr’acte n. 3 da Rosamunde, principessa di Cipro D. 797
Mozart 3 Contraddanze K 609
Mozart Contraddanza in do maggiore K 587
Beethoven Danza tedesca in do maggiore n. 12

 

Cari lettori,

ecco per voi una selezione di ascolti e di letture inerenti al concerto in programma, in modo tale da approfondire - per chi volesse - le musiche che verranno eseguite da Gian Marco Ciampa e l’Orchestra Giovanile di Roma.

Per saperne di più sulla figura del compositore Mario Castelnuovo-Tedesco, consigliamo la lettura del libro Mario Castelnuovo-Tedesco. Un fiorentino a Beverly Hills di Angelo Gilardino, edito da Curci nel 2018. Il libro racconta la storia del compositore a cinquant’anni dalla sua morte, ed è presentato da una prefazione della nipote Diana Castelnuovo-Tedesco. Si parte dagli esordi della sua carriera, che lo porta alla fama in Europa,  per giungere al  momento in cui  nel 1939 a causa delle leggi razziali sarà costretto a trasferirsi in America, dove avrà successo nell’ambito della scrittura per l’industria del film di Hollywood.  Per chi volesse invece avere una panoramica più sintetica - ma concreta -  da reperire in rete sui punti più salienti della vita di Castelnuovo-Tedesco, consigliamo di dare un’occhiata alla pagina dell’Enciclopedia Treccani che corrisponde alla voce del compositore.

Per i più appassionati, interessante è la lettura del testo Caro Mario. Lettere a Castelnuovo-Tedesco di Andrés Segovia e Angelo Gilardino (Edizioni Curci, 2018) che riporta il prezioso carteggio fra il celebre chitarrista Segovia e il compositore stesso, entrambi grandi figure di spicco della musica del Novecento. Il libro mette in luce non solo il rapporto di stima e affetto fra i due, ma ci offre anche una testimonianza fondamentale della quotidianità dell’attività del musicista ( compositore o concertista) del XX secolo: una fonte preziosa in particolare per i chitarristi e per i cultori di questo repertorio.

Passando agli ascolti, segnaliamo immancabilmente l’esecuzione del Capriccio diabolico (Op. 85a, per chitarra sola) dello stesso Andrés Segovia, che è possibile ascoltare direttamente su Youtube, cliccando qui.  Per quanto riguarda invece la versione scritta per chitarra e orchestra ( Op.85b) , che sarà quella eseguita al nostro concerto, abbiamo selezionato questa interpretazione del chitarrista Carlos Barbosa Lima e i Solisti di Sofia .

Parlando ora della musica per orchestra, per chi voglia addentrarsi in un percorso storico che ricostruisca le tappe di questa formazione attraverso i secoli, consigliamo la lettura del testo Storia delle orchestre di Enzo Beacco, edito da Il Saggiatore nel 2015. Il libro estende il suo excursus anche al cambiamento della ricezione della musica per orchestra nelle diverse epoche dell’umanità, passando per aspetti di storia culturale: una lettura esaustiva  che apre molti spunti di riflessione.

Direttamente da Youtube è possibile guardare invece un interessante documentario utile per conoscere più da vicino la vita d’orchestra, di cui vengono raccontati la quotidianità delle tournée e il rapporto d’interazione tra musicisti e direttore. I protagonisti sono in tal caso Claudio Abbado e l’Orchestra Mozart.

Passando ai brani eseguiti nel nostro concerto dall’Orchestra Giovanile di Roma, partendo dall’Andante Festoso di Sibelius ecco qui una piacevole e breve descrizione in lingua inglese del brano, che ne offre i principali cenni storici. A questo link è invece possibile ascoltarne l’esecuzione datata 1939 della Finnish Radio Symphony Orchestra, diretta dal compositore stesso!

Per preparaci all’esecuzione dell’Entr’acte n. 3 da Rosamunde di Schubert, segnaliamo invece questo estratto dell’interpretazione del brano realizzata dai Berliner Philharmoniker diretti da Claudio Abbado nel 2009. Per la versione completa del brano stesso, indichiamo l’incisione della London Symphony Orchestra, contenuta in traccia singola in questo album presente su Spotify.

Venendo a Mozart, questa bella esecuzione della Camerata Academica des Mozarteums Salzburg, diretta da  Sándor Végh delle Cinque Contraddanze per Orchestra K 609 ci conduce direttamente ai saloni della Vienna settecentesca, trasportandoci indietro nel tempo per farci respirare la stessa aria festosa di allora. Per la Contraddanza in do maggiore K 587 dello stesso autore, è possibile ascoltare qui  l’esecuzione del Wiener Mozart Ensemble diretto da Willi Boskovsky.

Concludendo con Beethoven, all’interno del seguente album presente su Spotify sono presenti tutte le 12 Danze tedesche del compositore. Un’interpretazione impeccabile dei musicisti dell’Academy of St. Martin in the Fields diretti da Sir Neville Marriner.

In attesa del concerto, buona navigazione!
 

Marica Coppola

CONTATTI

Istituzione Universitaria dei Concerti

Lungotevere Flaminio, 50 00196 Roma

segreteria@istituzioneuniversitariadeiconcerti.it

tel. +39 06 3610051/2 fax +39 06 36001511

 

  • IUC
  • IUC
  • IUC

Creavit libenter Matthaeus Macinanti anno MMXIX